The Hoppers: Presentazione del Disco

The Hoppers: Presentazione del Disco

Sharing is caring!

Il disco “The Hoppers”, presentato ufficialmente alla libreria Ubik lunedì 12 giugno 2017 alle ore 19:00, rappresenta un primo momento significativo del nostro percorso. Dopo un’intensa attività di quasi tre anni, densi di concerti e belle esperienze vissute insieme, abbiamo sentito l’esigenza di immortalare il nostro lavoro, come un dipinto che ritragga in un unico colpo d’occhio quello che siamo. Sentiamo di voler ringraziare tutti coloro che hanno dato un contributo alla realizzazione del disco: Tutte le parti di tromba che sentite sono state registrate dallo straordinario Flaminio Marino , musicista dalla sensibilità fuori dal comune; Il solo di chitarra in “Piove” è stato registrato da Bruno Marrazzo , vero punto di riferimento del jazz cosentino ma innegabilmente anche del panorama italiano, grande uomo, grande musicista, grande maestro; il tocco di gentile femminilità dato a “Decisione” dalla voce più “nera” della Calabria, Elisa Brown, artista dalle doti e personalità inconfondibili; nello stesso brano il magistrale ed evocativo suono del flauto di Fabio Pepe, musicista, docente, professionista di grande spessore artistico e umano. E poi c’è la festa, quella ricreata nel decimo ed ultimo brano, “Marcia di Esculapio” in cui riecheggiano le note del sax del giovanissimo e disarmante talento Andrea Paternostro, figlio del nostro Davide, sostenuto dalla gioia del coro della grande famiglia “The Hoppers”: Adele Malizia, Elisa Brown, Elvia Civale, Maria Pina Iannuzzi, Rosalba, Aura, Angelica, Gloria, Antonio.
Poi si arriva in post produzione e qui abbiamo visto la magia di Andrea Mitidieri, in realtà più che di magia dobbiamo parlare di competenza, professionalità e gusto musicale esercitati fra le misteriose macchine del Kitambo Lab di Milano.
Dopo l’udito, anche l’occhio vuole la sua parte, avevamo il nostro Blu, il nostro logo abbellito dal restyling di Maurizio e Pierluigi di Emmegrafica (Luzzi, CS) , le bellissime foto di Lorenzo Iorio (Visual Amazart), ma a mettere tutto insieme ci ha pensato Mariafrancesca Capoderosa che con creatività, gusto e tecnica professionale ha dato un volto al contenitore della nostra musica.
A tutti voi ancora grazie da Rodolfo Capoderosa, Marco Sangermano, Alessio Iorio, Corrado Mendicino, Davide Paternostro

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *